L’evoluzione dei fan film 2




Il miglior fan film su Star Wars è...

Risultati

Loading ... Loading ...

Chi l’ha detto che amatoriale sia sinonimo di realizzato in maniera non professionale? Certo, quando hai pochi finanziamenti o non hai nessuna casa di produzione alle spalle, la tentazione di tagliare qui e là può essere forte. Per fortuna non è quello che è successo con questo cortometraggio, che è un fanfilm ispirato alle vicende di Guerre Stellari:

Cos’è un fan film? E’ un cortometraggio, un mediometraggio o un lungometraggio che si ispira a un film o a una saga commerciale. Si tratta quindi di un prodotto audiovisivo/cinematografico creato da sostenitori e ammiratori, sia professionisti sia non professionisti del settore.

Poiché quello che si ottiene non è un prodotto inedito, perché è realizzato a partire da un soggetto già esistente, questo tipo di pellicole può essere distribuito esclusivamente in rete e in modo gratuito.

Così tanti Jedi in un posto solo.

Così tanti Jedi in un posto solo.

In questo caso, i T7 Production hanno voluto rendere omaggio a uno degli antagonisti della serie di Guerre Stellari, Darth Maul. In questo cortometraggio il Sith, che appare per la prima e unica volta in Episodio I – La Minaccia Fantasma, viene eletto a protagonista e valorizzato.

Non solo: in una manciata di minuti sono riusciti a far stare dentro eccellenti coreografie e anche degli ottimi effetti speciali, che per un progetto che no-profit sono una eccezione più che una regola.

Ma non sono i soli.

Già un altro gruppo di appassionati italiani, guidati da Angelo Licata e Davide Bigazzi, realizzarono un lungometraggio proprio basato su Star Wars: DARK RESURRECTION.

Questa pellicola, nata dall’amore per il film e dal desiderio di sperimentare, fu realizzata per passione e messa online nel 2007: in pochi mesi raggiunse milioni di visualizzazioni, e fu tradotta in 12 lingue.

Ebbe anche un seguito nel 2011, che in realtà è un prequel: DARK RESURRECTION VOL. 0, quest’ultimo realizzato con la formula del crowdsourcing.

Il fatto che questo tipo di produzioni stiano esplodendo sta portando le case di produzione ufficiali a interessarsi sempre di più. La più aperta è proprio quella di George Lucas, la Lucasfilm ora Disney), la quale non solo permette la libera produzione di tali pellicole tramite autorizzazione, ma organizza un vero e proprio festival di opere derivate, The Official Star Wars Fan Film Awards.




Marco Spedaletti

Informazioni su spotlessmind1975

Progettista, analista e sviluppatore, ho ideato e gestito soluzioni innovative per clienti di primaria importanza, privati e istituzionali, utilizzando diverse tecniche e linguaggi di programmazione. Attualmente sono consulente per la stesura di offerte tecniche mirate, e libero professionista orientato alla soluzione di problemi attraverso l’utilizzo dei computer (Software Problem Solver).