Addio 2014, benvenuto 2015!




Mancano meno di quattro ore per il capodanno… se sincronizzate i vostri orologi con l’ora di Tokyo. Se, invece, siete crono italici allora mancano ancora dodici ore per il passaggio del testimone dall’anno vecchio all’anno nuovo. Come caratterizzare questo 2014 che fa “ciao ciao” con la manina? Per me questi sono gli eventi più importanti, e anche un bel motivo per fare “ciao ciao” con la manina anche noi!

Prendere un aereo nel 2014? Pessima idea...

Prendere un aereo nel 2014? Pessima idea…

Sono stati ben sette gli incidenti aerei, la maggior parte in Asia. A parte quello recentissimo di questi giorni, non possiamo dimenticare i due voli della Malaysia Airlines, su uno dei quali ho anche una mia personalissima teoria. Del resto, non era consigliabile neanche prendere un traghetto…

«La più consistente scoperta che ho fatto pochi giorni dopo aver compiuto sessantacinque anni è che non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare. »

«La più consistente scoperta che ho fatto pochi giorni dopo aver compiuto sessantacinque anni è che non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare. »

Poi c’è stato un premio Oscar per una pellicola italiana, La Grande Bellezza.

Ora, a me il film non è piaciuto per niente: lento, sedante e prolisso all’inverosimile. Pur tuttavia devo ammettere che ha dei pregi, non fosse altro perché descrive la realtà romana senza fronzoli e falsi miti. Tanto mi basta per farmelo apprezzare.

Comunque nelle inquadrature di Roma ne manca davvero un bel pezzo, quindi gli statunitensi si dovranno rassegnare a venire nella Capitale per vedere quello che manca in questo film.

«Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. »

«Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. »

Finalmente un premio Nobel per la Pace coerente! 

Dopo i deludenti premi a Barack Obama e all’Agenzia internazionale per l’energia atomica, il premio è andato a una persona che utilizza mezzi pacifici per diffondere la Pace: Malala Yousafzai.

Una ragazza che non solo ha manifestato con le parole il regime dei talebani pakistani contrari ai diritti delle donne, ma che è sopravvissuta a un attentato e che, nonostante questo attentato, ha espresso un discorso alle Nazioni Unite, coraggioso e coerente con il pacifismo professato.

Solo per questo discorso le avrei volentieri dato anche il premio consegnato ad Obama. Perché? Perché lei ha illustrato il modo migliore per sradicare il fondamentalismo ed è l’educazione.

... c'è mancato poco ...

… c’è mancato poco …

La Terra è stata colpita da un meteoroide, cioè da un piccolo asteroide, 2 gennaio 2014.

Si chiamava 2014 AA e ha impattato nell’Oceano Atlantico centrale. Abbiamo avuto solo un’ora di anticipo per prevedere l’impatto, e il JPL poté unicamente indicare come area d’impatto una striscia che si estendeva dal Panama allo Yemen, con il massimo di probabilità in oceano Atlantico.

Tre stazioni dell’Organizzazione del Trattato di bando complessivo dei test nucleari ne hanno rilevato l’impatto, per fortuna senza conseguenze (e ci è andata bene!).

Che dire… ADDIO 2014 e BENVENUTO 2015!


Marco Spedaletti

Informazioni su spotlessmind1975

Progettista, analista e sviluppatore, ho ideato e gestito soluzioni innovative per clienti di primaria importanza, privati e istituzionali, utilizzando diverse tecniche e linguaggi di programmazione. Attualmente sono consulente per la stesura di offerte tecniche mirate, e libero professionista orientato alla soluzione di problemi attraverso l’utilizzo dei computer (Software Problem Solver).