Il salto che non ti aspetti




Molti dei miei post parlano di cose passate, di cose che non ci sono più. Invece, il mio post è differente: vuole parlare di una cosa che c’è stata, è finita ma che, presto, tornerà tra noi. No, non si tratta di zombie e non mi fa esultare.

Scott Bakula e Dean Stockwell sono due attori assai versatili

Scott Bakula e Dean Stockwell sono due attori assai versatili

Mi fa solo ben sperare nel ritorno di altre serie, di maggior spessore e carisma. Mi riferisco alle puntate del telefilm Quantum Leap (in viaggio nel tempo), che il canale del digitale terrestre Paramount Channel manderà di nuovo in onda dal 20 giugno, dal lunedì al venerdì, alle ore 15:00.

I salti nel tempo sono, in realtà, salti nella coscienza di chi in quel tempo già viveva: chissà dove sarà finita la coscienza del protagonista, o anche solo il suo corpo?

I salti nel tempo sono, in realtà, salti nella coscienza di chi in quel tempo già viveva: chissà dove sarà finita la coscienza del protagonista, o anche solo il suo corpo?

La trama è molto semplice: a causa di un incidente, il protagonista (un fisico quantistico) viene inviato indietro nel tempo ad impersonare personaggi sempre più strani e diversi, che si trova a sostituire temporaneamente. Anche se viene citata la fisica quantistica, in realtà è una scusa per parlare delle difficoltà delle persone che il protagonista si ritrova a sostituire.

Quindi, a parte le primissime scene dell’episodio dove il protagonista si specchia per vedere il viso della persona che sarà sostituita, il resto dell’episodio viene vissuto con le sembianze originali del fisico. Anche se il protagonista vero è una donna!

A volte i protagonisti sembrano essere stati messi là per un motivo da un ente superiore: questo rende il telefilm più fantasy che fantascienza.

A volte i protagonisti sembrano essere stati messi là per un motivo da un ente superiore: questo rende il telefilm più fantasy che fantascienza.

Ora, l’idea in sé è molto interessante e abbastanza innovativa (per l’epoca), e tra l’altro è stata interpretata da due attori assai versatili.

Il problema è la sua classificazione come fantascienza.

Ecco, non credo la si possa definire più di un fantasy, perché il meccanismo con cui avviene il salto è del tutto incomprensibile. Ci sono alcune puntate nelle quali le vicissitudini del protagonista sembrano più che altro legate alla volontà di un ente superiore. Soprattutto in alcune puntate specifiche che coinvolgono la storia degli Stati Uniti.

Anche in questo telefilm i protagonisti saltavano da un mondo a un altro... ahem...

Anche in questo telefilm i protagonisti saltavano da un mondo a un altro… ahem…

Per capirci, e per chi se lo ricorda, il meccanismo assomiglia a quello presente nel telefilm Fantasilandia, dove le persone arrivano in un’isola e vedono realizzare il proprio sogno… senza, però, che si capisca come il tutto avvenga (anzi, a volte, è palesemente non scientifico come quando compaiono delle porte che si aprono su mondi completamente diversi).

Quindi anche quel telefilm è fantasy, non fantascienza.

Hollywood ci preservi il produttore di questa serie!

Hollywood ci preservi il produttore di questa serie!

La cosa che salva quest’opera è il suo produttore: si tratta di quel Donald P. Bellisario a cui dobbiamo numerose altre fortunate serie tv come Magnum, P.I., l’A-Team e NCIS.

«Cosa faresti se sapessi che ti rimangono otto minuti da vivere?» «Farei in modo che quei minuti contino.»

«Cosa faresti se sapessi che ti rimangono otto minuti da vivere?» «Farei in modo che quei minuti contino.»

Se vi piace il concept ma lo volete un po’ più scientifico, allora potete vedervi Source Code che, tra l’altro, riporta un cameo audio (purtroppo solo in inglese!!) proprio dell’attore Scott Bakula. Che pronuncia, via telefono con la voce del padre del protagonista, la famosa frase del telefilm che purtroppo gli adattatori del doppiaggio hanno cambiato… quindi non si capisce il riferimento!

QR Code

Salta anche tu!

Se desideri aggiungere questo telefilm all’elenco dei regali che vorresti ricevere, scandisci il codice a barre oppure clicca qui, per aggiungerlo all’elenco dei regali sulla tua App YourWishes.online.

Non hai ancora scaricato l’App? Provala, è gratuita!


Marco Spedaletti

Informazioni su spotlessmind1975

Progettista, analista e sviluppatore, ho ideato e gestito soluzioni innovative per clienti di primaria importanza, privati e istituzionali, utilizzando diverse tecniche e linguaggi di programmazione. Attualmente sono consulente per la stesura di offerte tecniche mirate, e libero professionista orientato alla soluzione di problemi attraverso l’utilizzo dei computer (Software Problem Solver).