La differenza tra credere e sapere




Ma come ? Ma che pensi che noi non li leggiamo i giornali? Ma che veniamo giù dalla montagna del sapone? Ma che non lo sappiamo noi l’Universo vero come è fatto?

La teoria attuale, che poi è una rielaborazione della teoria delle stringhe, si chiama M-Theory e dice che ci stanno undici dimensioni e infiniti universi paralleli.

Ah… e lei crede a questo?
Io credo? No, questa è la realtà! Non è che ci credo io! Ci stanno le equazioni, puoi andartele a leggere. Ma lo sai che se viaggi in un certo modo, attorno a un buco nero rotante supermassivo, puoi anna’ avanti e indietro nel tempo a piacere… ma di che stiamo a parla’, qua….

il centro è ovunque, e la periferia in nessun luogo

Quindi, scusi, non ho capito… infiniti universi paralleli? Quindi lei è per la Scienza? Ma Dio c’è o non c’è? Non capisco…
Infiniti universi paralleli, pupé… Dio può esiste, nun esiste’, staccene quattro, sedici, neri, tre giapponesi, con la barba e senza barba, è tutto superato, co ‘a palla di vetro ci indovini di più… per fortuna che la gente, di queste cose, non ce capisce e non gliene frega niente!

Sennò noi dovremmo pure dire che non è vero perché santoqualchecosa gli ha parlato l’angelo che gli ha rivelato che ‘ste equazioni sono delle grandissime fregnacce… altro che Galileo! Almeno quello era uno e lo facevi sta zitto. Questi so’ migliaia, so’ americani, stanno a sti centri de scienziati, sottoterra, con st’acceleratore di particelle… vagli a di’ qualcosa te! vagli a da’ foco uno per uno!

Almeno una volta i Giordano Bruno piavano subito… zaff… una bella fiamma alta, meglio della carbonella… meglio della carbonella…

-Vabe’… Sono sconvolta…
E fuma de meno!

Che ci piaccia o no, siamo noi la causa di noi stessi.

- Sono sconvolta… lei, praticamente, mi sta dicendo che neanche lei crede…
No, ma ancora con ‘sto crede? Ma che c’entra? Quello è lavoro!

Un conto è il lavoro… a me me interessa soltanto ogni tanto per una curiosità mia di sape’ come è fatto l’universo quello vero, anche perché noi poracci per tutto il giorno stiamo in un mondo de fantasia… ma pure te ogni tanto dovrai staccare, o ti porti il lavoro pure a casa, scusa?


Marco Spedaletti

Informazioni su spotlessmind1975

Progettista, analista e sviluppatore, ho ideato e gestito soluzioni innovative per clienti di primaria importanza, privati e istituzionali, utilizzando diverse tecniche e linguaggi di programmazione. Attualmente sono consulente per la stesura di offerte tecniche mirate, e libero professionista orientato alla soluzione di problemi attraverso l’utilizzo dei computer (Software Problem Solver).