A quale “Perdente” assomigli di più?




Il terrore che sarebbe durato per ventotto anni, ma forse anche di più, ebbe inizio, per quel che mi è dato sapere e narrare, con una barchetta di carta di giornale che scendeva lungo un marciapiede in un rivolo gonfio di pioggia. La barchetta beccheggiò, s’inclinò, si raddrizzò, affrontò con coraggio i gorghi infidi e proseguì per la sua rotta giù per Witcham Street, verso il semaforo che segnava l’incrocio con la Jackson.

Tratto da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà

Beep-beep.

Beep-beep.

IT è la storia di sette amici provenienti dalla città di Derry, nel Maine: è un romanzo horror scritto da Stephen King, e pubblicato nel 1986. Considerato il capolavoro di King, si tratta di una lunga e sinistra saga collettiva che parla della forza della memoria, dei traumi infantili, del prezzo della violenza nascosta da una finta maschera di felicità, e della grettezza e della bassezza umana che si cela nella ridente cittadina di Derry.

Stanno stretti sotto ai letti sette spettri a denti stretti.

Stanno stretti sotto ai letti sette spettri a denti stretti.

Questo test cercherà di scoprire, attraverso le risposte a 27 domande inerenti i fatti e le sensazioni narrate nel libro e nella miniserie TV, a quale dei sette personaggi del 1957 assomigli di più. Ovviamente, questo test non ha valenza scientifica: è solo un gioco per chi, come me, ha una passione per questo autore e soprattutto per questo romanzo. Se pensi che il risultato non sia congruo con le risposte che hai dato, contattami, così da migliorarlo ancora di più!

1.Immaginiamo che Derry esista davvero: ci andresti ad abitare?

1 su 27


Marco Spedaletti

Informazioni su spotlessmind1975

Progettista, analista e sviluppatore, ho ideato e gestito soluzioni innovative per clienti di primaria importanza, privati e istituzionali, utilizzando diverse tecniche e linguaggi di programmazione. Attualmente sono consulente per la stesura di offerte tecniche mirate, e libero professionista orientato alla soluzione di problemi attraverso l’utilizzo dei computer (Software Problem Solver).