Il sondaggione: l’assenza del maestro Hayao Miyazaki condizionerà lo Studio Ghibli? 13




Premetto che ho sempre apprezzato molto i lungometraggi di questo studio di animazione: non solo per l’eccellente qualità delle animazioni ma anche (anzi, soprattutto!) per le tematiche molto impegnate. Basti pensare all’impostazione ecologica di Ponyo sulla scogliera, o a Nausicaa, o a quella antimilitarista dell’ultimo lungometraggio. Ho sempre pensato che in tutto ciò vi fosse lo zampino di Miyazaki.

Oltre ad essere l’esponente dell’animazione giapponese più conosciuto all’estero, il suo nome è legato a quello dello Studio Ghibli, oggi ritenuto uno dei più importanti del settore, e ha influenzato la storia del cinema di animazione nonché alcuni aspetti della società giapponese.

Oltre ad essere l’esponente dell’animazione giapponese più conosciuto all’estero, il suo nome è legato a quello dello Studio Ghibli, oggi ritenuto uno dei più importanti del settore, e ha influenzato la storia del cinema di animazione nonché alcuni aspetti della società giapponese.

All’ultima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il maestro ha comunicato la propria decisione di ritirarsi dalle scene per sopravvenuti limiti di età. Anche se ha spiegato che niente gli impedirà di recarsi negli uffici, secondo me la sua assenza prima o poi si sentirà.

E voi, che ne pensate?

L'assenza del maestro Hayao Miyazaki condizionerà lo Studio Ghibli?

Risultati

Loading ... Loading ...

Marco Spedaletti

Informazioni su spotlessmind1975

Progettista, analista e sviluppatore, ho ideato e gestito soluzioni innovative per clienti di primaria importanza, privati e istituzionali, utilizzando diverse tecniche e linguaggi di programmazione. Attualmente sono consulente per la stesura di offerte tecniche mirate, e libero professionista orientato alla soluzione di problemi attraverso l’utilizzo dei computer (Software Problem Solver).