A San Valentino il principe ha trovato moglie (e un film immaginario!)




Ed eccoci di ritorno, dopo aver rivisto (per caso, e facendo zapping) un film davvero ben fatto: ironico, intelligente e romantico. Parliamo de Il principe cerca moglie, una pellicola dove Eddy Murphy e Arsenio Hall la fanno da padroni, interpretando diverse parti. Con risultanti esilaranti e piacevoli… e con alcune curiosità inquietanti!

" Oooo, è stata una partita fantastica, signore... i Giants di New York hanno sconfitto i Pakers di Green Bay, i Giants di New York hanno vinto quando un loro compagno ha calciato un pallone oblungo di cuoio in una grossa H."

” Oooo, è stata una partita fantastica, signore… i Giants di New York hanno sconfitto i Pakers di Green Bay, i Giants di New York hanno vinto quando un loro compagno ha calciato un pallone oblungo di cuoio in una grossa H.”

Ok, non stiamo parlando di una novità cinematografica, ma pur sempre di una pellicola che ha avuto un discreto successo. Per me ha significato conoscere un po’ di più la Grande Mela, e in particolare il nome di uno dei suoi quartieri più poveri. Inoltre, ogni volta che lo rivedo, scopro sempre qualche cameo o qualche connessione.

Come distruggere una location che avrebbe potuto attrarre un sacco di clienti. Sigh! Se vi interessa sapere dov'era... guardate qui sotto la mappa...

Come distruggere una location che avrebbe potuto attrarre un sacco di clienti. Sigh!
Se vi interessa sapere dov’era… guardate qui sotto la mappa…


Ad esempio, ho scoperto che l’indirizzo del fast food che compare nel film, quello di proprietà del signor Mcdowell, nella realtà… esisteva! Si chiamava Wendy’s e ora è purtroppo chiuso ed è stato anzi demolito qualche tempo fa. Peccato, nessuna foto ricordo se andrò a New York!

Un cameo nel cameo, o un senso di colpa? I due barboni che diventeranno ricchi grazie al dono del principe Eddy Murpy sono gli stessi resi poveri da... Eddy Murphy!

Un cameo nel cameo, o un senso di colpa? I due barboni che diventeranno ricchi grazie al dono del principe Eddy Murpy sono gli stessi resi poveri da… Eddy Murphy in un’altra pellicola!

D’altra parte, la scena in cui Akeem si libera dei soldi per sembrare povero, è un cameo al quadrato. Infatti, dona le banconote nel sacchetto di carta a due barboni, che in realtà erano i protagonisti de Una poltrona per due, caduti in miseria per una scommessa vinta da… Eddy Murphy!

Samuel

Samuel L. Jackson in una delle sue prime apparizioni

Che dire, poi, della versatilità di questi due attori, Eddie Murphy e Arsenio Hall? Questi due, da soli, interpretano moltissimi dei personaggi che compaiono durante la pellicola: e contarli non vi servirà, perché sono molti di più di quelli che credete. Lo stesso Arsenio Hall compare persino dentro una trasmissione televisiva che Sammi sta guardando in televisione, mentre fa il bagno nella vasca… ed è un vero spettacolo!

Qualcuno ha mai visto questa pellicola?

Qualcuno ha mai visto questa pellicola?

Infine, nella fermata della metropolitana compare la locandina di un film immaginario, See you next wednesday. Una locandina che ricorre in molte pellicole dello stesso regista. Per esempio, la troviamo in Un lupo mannaro americano a Londra, nel video di Michael Jackson Thriller, nei Blues Brothers e in molti altri. Una curiosità: la locandina è sempre diversa, e cambia di volta in volta il genere del film. Curioso. O inquietante, scegliete voi.


Marco Spedaletti

Informazioni su spotlessmind1975

Progettista, analista e sviluppatore, ho ideato e gestito soluzioni innovative per clienti di primaria importanza, privati e istituzionali, utilizzando diverse tecniche e linguaggi di programmazione. Attualmente sono consulente per la stesura di offerte tecniche mirate, e libero professionista orientato alla soluzione di problemi attraverso l’utilizzo dei computer (Software Problem Solver).